Riccione-Palazzolo 0-0: la cronaca.

Nel debutto casalingo un Riccione imbottito di giovani riesce a cogliere un punto contro il neopromosso Palazzolo. Pareggio che va stretto ai padroni di casa che hanno guidato le redini del match e in più occasioni hanno messo in seria difficoltà la difesa bresciana. Bella la prova di Sposato, Venere e Moretti, alla squadra di Arturo Di Napoli è mancato però il guizzo vincente. Sono attesi rinforzi.

Dopo una prima fase di studio al 9’ il primo affondo è del Riccione, Spadafora accende Cavallari con un passaggio corto, l’avanti si accentra e tira ma Girelli para a terra.
Al 22’ altra azione pericolosa dei padroni di casa: Caputo orchestra per Moretti che al limite triangola con Spadafora, quest’ultimo conclude poco fuori.
Di nuovo Riccione al 26’: si invola sulla fascia destra Moretti, cross per Cavallari che di destro impegna Girelli che è costretto alla presa in due tempi.
Al 34’ frittata difensiva ospite su un disimpegno: Moretti devia la sfera calciata dall’estremo difensore dopo un passaggio all’indietro, Spadafora raccoglie la ghiotta opportunità ma sul più bello si fa anticipare da un difensore.
Al 39’ azione in velocità del Riccione, Cavallari lancia in avanti Moretti che tutto solo spreca e manda alto sopra alla traversa.
Al 41’ primo acuto da parte del Palazzolo: Ghidelli raccoglie dalla lunga distanza una punizione di Boschiroli che viene ribattuta dalla barriera, Addario riesce a respingere con una mano, rinvia la difesa.
La prima frazione termina sullo zero a zero.

Al 2’ il Palazzolo si divora il vantaggio, Chiari dalla destra libera Pagani che in piena area e in solitudine inspiegabilmente spedisce fuori.
Sei minuti più tardi risponde il Riccione: Agostini interrompe un azione corale degli ospiti e lancia in velocità Caputo che scavalca la difesa, mette fuori gioco Girelli toccando con la punta del piede verso la porta, ma Bettoni allontana miracolosamente.
Al 14’ Moretti recupera un pallone in mezzo al campo, si beve gli avversari sulla fascia di destra, crossa dal fondo ma non trova nessuno per l’appoggio vincente.
Al 32’ lancio lungo dalla difesa per Moretti che in piena area perde il tempo per la battuta a rete, la difesa bresciana spazza in corner.
Nel finale la partita cala d’intensità e le squadre si allungano, il match finisce a reti inviolate.

La Redazione, Forza Riccione!
©  Citare la fonte e/o l’autore in caso di pubblicazione.

 

I commenti sono chiusi.