Andrea Cani di Wind4Win risponde all’attuale gestione.

Il responsabile della Wind4Wind risponde al comunicato emesso lunedì dall’attuale gestione societaria. Nei prossimi giorni dovrebbe esserci un incontro tra la proprietà e la cordata milanese interessata all’acquisizione della società biancoazzurra.

In seguito a quanto appreso dagli organi di stampa, con il fine di porre chiarezza alle vicende societarie della SSD RICCIONE CALCIO 1929 e in risposta al comunicato stampa diffuso il 30-9-2013 dall’attuale gestione, precisiamo quanto segue:

Ribadiamo il nostro massimo interesse nell’acquisire il Riccione Calcio, rilevando di conseguenza anche la sua GRAVE SITUAZIONE DEBITORIA che giorno dopo giorno aumenta costantemente. A testimonianza dell’impegno e della determinazione profuse dal nostro gruppo nell’estenuante trattativa, di seguito breve riepilogo cronologico di quanto accaduto:

– Inizio agosto: Inizia la trattativa, contattiamo telefonicamente la gestione della proprietà e li invitiamo ad un incontro, manifestando il nostro interesse;
– 7 agosto: In un hotel milanese incontriamo il Sig. Ermanno Pieroni nel ruolo di incaricato dalla proprietà nella trattare la cessione. Al termine chiediamo di ricevere la documentazione contabile necessaria per le opportune valutazioni insieme a nostri professionisti (richiesta ufficiale inviata in carta intestata all’indirizzo email di Ermanno Pieroni). Il Sig. Pieroni ci invita ripetutamente a considerare non l’ACQUISIZIONE, ma una CO-GESTIONE insieme a lui e il Sig. Spinelli attuale amministratore. Ringraziando per l’offerta spieghiamo che non rientra nei nostri interessi.
– 14 settembre: dopo oltre un mese di attesa e solleciti riceviamo la documentazione richiesta, che con nostro stupore evidenzia una situazione debitoria assolutamente contradditoria rispetto a quanto emerso da numerosi controlli effettuati direttamente. Non potendo pubblicare le cifre, per aiutarvi a comprendere il rapporto tra debiti dichiarati e reali è di 1/5 (1.000 euro = 5.000 euro).
Ulteriore preoccupazione destano le oltre 10 vertenze intentate da tesserati delle passate stagioni attualmente all’esame degli organi competenti che non venendo conciliate produrrebbero sanzioni penalizzazioni e i costi di gestione dell’attuale rosa che pur essendo numerosa necessità ancora di inserimenti importanti;
– 19 settembre: incontriamo il Sig. Ermanno Pieroni a San Benedetto; durante il confronto abbiamo modo di raccogliere ulteriori informazioni fondamentali e anticipare i dettagli della nostra offerta e le opportune garanzie;
– 24 settembre: inviamo proposta ufficiale al Sig. Ermanno Pieroni dettagliando le condizioni economiche, evidenziando nuovamente la grave situazione debitoria emersa dai nostri consulenti Invitiamo la proprietà a volerci rispondere entro il 26 settembre.
– 1 ottobre: La gestione del Riccione Calcio, diffonde un comunicato con l’intento di disconoscere la trattativa.

Considerato l’accaduto e alla luce di quanto appreso dagli organi di stampa riguardo alle difficoltà oggettive dell’attuale gestione nel garantire il rispetto degli impegni esistenti con giocatori, staff e fornitori, siamo a chiedere un incontro con la PROPRIETA’ della Riccione Calcio 1929, così da illustrare ai diretti interessati la nostra offerta con il piano per far fronte alla situazione debitoria e le relative garanzie.

Andrea Cani
Responsabile commerciale Wind4Win srl