Fine dei giochi per la Riccione Calcio.

Sulla telenovela targata Riccione Calcio scorrono i titoli di coda. Dopo soli due mesi dal suo avvento l’attuale amministratore unico del sodalizio della ‘Perla Verde’ comunica oggi di aver gettato definitivamente la spugna a seguito delle ormai note problematiche organizzative ed economiche.

memetay_amm.re_unico_a.c._riccione_n.1.jpg

“Il Riccione è destinato al fallimento.” Si è presentato con queste crude parole oggi Shpetim Memetajdavanti ad uno sparuto gruppo di tifosi che era pronto ad assistere la ripresa degli allenamenti allo stadio ‘Italo Nicoletti’ di Riccione. “Ho provato in tutti i modi – ha proseguito poi – a far si che la società potesse proseguire il proprio cammino, ma devo constatare, anche dopo l’ennesimo incontro avvenuto a Roma con i vertici della Lega Nazionale Dilettanti, che non c’è più nulla da fare. Non porteremo a compimento questo finale di stagione, perché i debiti e le vertenze accumulate negli anni non sono più sostenibili.”Ma più che un addio appare un arrivederci:“Stiamo operando per dare comunque una continuità calcistica alla città di Riccione, per non buttare il lavoro portato avanti fino ad ora. Cercheremo di creare da zero una nuova compagine per ripartire con basi solide e soprattutto senza le pesanti pendenze pregresse. Chi mi seguirà -conclude – dovrà dimostrare di possedere le giuste garanzie finanziarie”

Le affermazioni dell’albanese sono irrevocabili ed hanno avuto conseguenze immediate: oggi al campo non era presente nessun calciatore, e neanche il tecnico Manuel Amati, che contattato telefonicamente in seguito, non può far altro che accogliere tristemente la spiacevole – per usare un eufemismo – decisione del numero uno della compagine riccionese. Sul futuro i dubbi sono tanti, le intenzioni sembrano che ci siano, ma ad oggi sarà difficile capire da quale categoria potrebbe ricominciare il calcio a Riccione, e sopratutto chi si sobbarcherà questa pesante eredità e con quali forze. L’unica certezza è che il campionato – che ha visto i biancoazzurri retrocedere a suon di goleade e figuracce – non sarà portato a termine.

Giuseppe Colonna
newsrimini.it

(nella foto di Giovanni Zangheri di ‘Foto Riccione’ l’amministratore unico della Riccione Calcio Shpetim Memetaj con alle spalle il vessillo biancoazzurro)

Precedente Comunicato redazionale - 18 Febbraio 2014 Successivo E' ufficiale, il Riccione si ritira dal campionato.