Play Out: cambiano le regole.

Scontri diretti per sancire retrocessioni e salvezze

Profondi i cambiamenti riguardanti i Play Out per la stagione 2013/2014, gli scontri diretti tra la 13^ classificata e la 16^, la 14^ e la 15^ non saranno più organizzati in partite di andata e ritorno ma si giocheranno in sfide uniche in casa della 13^ e 14^. Chi perde retrocede in Eccellenza, chi vince si salva. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno disputati i supplementari, persistendo la parità retrocederanno le squadre peggior classificate al termine della stagione regolare. Altra importante novità, le squadre classificate al 16^ e 15^ posto retrocedono direttamente se al termine del Campionato il distacco rispettivamente dalla 13^ e 14^ è superiore a 10 punti. Il resto del regolamento rimane immutato rispetto alla scorsa stagione. Confermata quindi la regola che affida alla classifica avulsa il diritto alla partecipazione ai Play Out. Lo spareggio sarà utilizzato solo in caso di parità tra squadre per decretare salvezze o retrocessioni.

SERIE D GIRONE D. SETTIMA GIORNATA: I TABELLINI DELLE ALTRE.

Camaiore-Lucchese 0-1
Rete: 36’Tarantino

CAMAIORE: Rizzato, Sabatini, Ulivi, F.Biagini, L.Biagini, Mazzone, Remedi (62’Fiaschi), Seghi, Imperatore, Ceragioli (84’Velchev), Guerra. A disposizione: Tonazzini, Cecchi, Dalle Luche, Dell’Amico, Lari, Pellegrini. Allenatore: Del Fioentino
LUCCHESE: Casapieri, Petrini, Terlino, Calistri, Espeche, Lo Sicco (88’Aliboni), Chianese, Nolè, Caboni, Tarantino, Lima (61’Riccobono). A disposizione: Sannino, Angeli, Cola, Ghelardoni, Pecchioli, Russo, Discetti. Allenatore: Pagliuca
Arbitro: Fiorini di Frosinone
Note: ammoniti L.Biagini e Guerra (C). Espulsi Mazzone (C) al 67′, Seghi (C) al 77′, Velchev (C) al 90′ e Tarantino (L) al 77′.

Clodiense-Romagna Centro 0-3
Reti: 22’r Drudi, 24’Roccati, 72’Peluso

CLODIENSE: L.Boscolo, Schiavon (46’Olivieri), Sambo (80’Dell’Andrea), Villanovich, D.Boscolo, Boscolo Berto, Ponce, Del Soldato, Bounafaa, Francioso, Iobbi. A disposizione: Nutta, Vendrametto, Bozzato, Cigna, Bidogia, N.Busetto, Nordio. Allenatore: Mattiazzi
ROMAGNA CENTRO: Semprini, Vandi, Carnesecchi, Drudi, Giunchi, Arrigoni, Lombardini, Tola (75’Barducci), Nicolini, Roccati, Peluso (72’Gavoci). A disposizione: Golinucci, Fariselli, Turci, Carrozzo, Teodorani, Lorenzo, Mondardini. Allenatore: Medri
Arbitro: Catucci di Pavia
Note: ammoniti Tolla (R); L.Boscolo, Bounafaa, Olivieri, Bidogia (C).

Fidenza-Mezzolara 0-1 VIDEO
Rete: 87’Visani

FIDENZA: Artich, Messineo, Talignani, Grillo, Bersanelli, Patrini (46’Bedotti), Degni, Copelli (77’Molinaro), Delporto, Musi (85’Rossello), Paterlini. A disposizione: Capotosto, Arcuri, Ferri, Bushi, Zanni. Allenatore: Montanini
MEZZOLARA: Marchignoli, Pirazzini, Galassi, Akilo, Orlando, Ruopolo (46’Semprini), Giglio (90’Signorini), Selleri, Bazzani, Artiaco, Protti (77’Visani). A disposizione: Baldani, Marchesi, Martelli, Monnolo, Arseno, Cicerchia. Allenatore: Luppi
Arbitro: D’Ambrogio di Firenze
Note: ammoniti Bersanelli, Delporto e Musi (F), Akilo, Ruopolo, Selleri e Protti (M)

Formigine-Massese 1-0 VIDEO
Rete: 82’ Germano

FORMIGINE: Della Corte, Muratori (94’Brini Ferri), Essel (75’Puglisi), Vernia, Furini, Germano, Caselli, Casini, Dall’Acqua, Sarnelli (88’Canalini), Pilia. A disposizione Toni, Algeri, Boccher, Varone, Traoré, Maletti. Allenatore Balugani.
MASSESE: Tognoni, Menicagli, Zambarda, Ceciarini, Parenti, Milianti, Remorini (88’Da Cruz), Tozzi (85’Marinai), Pegollo (58’Campitoti), Vignali, Tosi. A disp.: Parisini, Baldi, Bugliani, Fatale, Gialdini, Cinquini. Allenatore Tazzioli.
Arbitro: Robilotta di Sala Consilina
Note: ammoniti Essel (F), Pilia (F) e Remorini (M) per gioco falloso; Campitoti (M) per proteste. Spettatori 500 circa

Imolese-Atletico Montichiari 2-1
Reti: 26’Casadei(I), 31’Orlando(I), 80’Bosio(M)

IMOLESE: Spada, Catalano, Battistini, Balestra, Antoniacci, Orlando, Burnelli, Santandrea (85’Stanzani), Tedeschi, Mordini, Casadei (62’Rizvani). A disposizione: Cordisco, Poggi, Bevoni, Ramoz, Carrettini, Bunda, De Martino. Allenatore: Farneti
ATLETICO MONTICHIARI: Gambardella, Giovinetti, Filippini (56’Versaci), Zani (50’Trajkovic), Ragnoli, Coly, Lauricella (74’Beretta), Di Paola, Bosio, Sangiovanni, Lera. A disposizione: Viola, Piccirilli, Cogoli, Uggeri, Alberti, Turina. Allenatore: Ottoni
Arbitro: Bertolino di Trapani
Note: ammonito Coly (M)

Palazzolo-Virtus Castelfranco 2-2
Reti: 13’r Bosis(P), 47’Pagani(P), 65’Louhichi(V), 68’Dal Rio(V).

PALAZZOLO: Girelli; Abrami, Bettoni, Lancini, Raccagni; Chiari, Boschiroli, Leoni, Alushi (63’Ouardi, 90’Lanzi); Bosis, Pagani. A disp.: Guizzetti, Zendrini, Amalfi, Valli, Pecis, Sala, Trovò. All.: Polini.
VIRTUS CASTELFRANCO: Gibertini; Sacenti, Girelli, Baldaccini, Buldrini; Del Mastio, Sassarini, Scarpa (57’Berselli); Beatrizzotti (43’Molinari), Dal Rio, Louhichi (87’Occhi). A disp.: D’Agostino, Nobile, Berselli, Audino, Formato, Oubakent, Cortese. All.: Chezzi.
Arbitro: Vitali di Pordenone 6.
Note: terreno in buone condizioni, spettatori presenti all’incontro 250 circa. Espulsi: 12’ Baldaccini (V) per aver interrotto una chiara occasione da gol. Ammoniti: Boschiroli (P). Dal Rio (V). Angoli: 7-4 per il Palazzolo. Recupero: pt 5’; st 4’.

Riccione-Forcoli 4-2
Reti: 5’ 52’Novelli(F), 12’ 63’Spadafora(R), 67’ 80’Valeriani(R)

RICCIONE: Addario, Venere, Materazzo, Fortino, Santini, Aprile, Caputo, Sposato (55’Moretti), Spadafora (83’Agostini), Cotti (60’Valeriani), Franzese. A disposizione: Napoleoni, Filippelli, Palluzzi, Ojiakor, Montanari, De Souza. Allenatore: Di Napoli
FORCOLI: Massaini, Lici, Marchetti, Lelli, Antonio, Rosi, Guerrera, Marianelli (83’Fappani), Semboloni (56’Fiorentini), Novelli, Vaira (57’Marinari). A disposizione: Pioli, Ciardelli, Bracci, Mattu. Allenatore: Danesi
Arbitro: Perrotti di Campobasso
Note: ammoniti Lici (F), Antonio (F), Fortino (R), Aprile (R), Valeriani (R)

Sancolombano-Correggese 2-3
Reti: 4’ 25’ 47’Luppi(C), 38’Shqypi(S), 84’r Odi(S)

SANCOLOMBANO: Ghizzinardi, Ioance, Dalcerri, Scietti, Losi, Pagani, Shqypi (66’Marzatico), Bianchi (73’Resta), Odi, Arena (52’Arbit), Cattaneo. A disposizione: Soffientini, Marchi, Albertini, Colombi, Oliveri, Cerri. Allenatore: Tassi
CORREGGESE: Noci, Semellini (82’Turri), Sabotic, Selvatico, Zini, Bertozzini, Davoli, Perelli, Berni (75’Lazzaretti), Luppi, Boilini (61’Chiurato). A disposizione: Cardace, Bigolin, Ziliani, Lari, Arrascue Rios, Paganelli. Allenatore: Bagatti
Arbitro: Fabbri di Valdarno
Note: ammoniti Dalcerri (S), Scietti (S), Semellini (C), Selvatico (C)

Thermal Abano-Fortis Juventus 0-1
Rete: 60’Lombardi

THERMAL ABANO: Merlano, Montin, Drichese, Marangon, Sadocco (88’Mattioli), Bedin, Cacurio, Bandiera, Volpato, Dotto (73’Sabion), Rocco (61’Michelotto). A disposizione: Ziliotto, Lovato, Mandruzzato, Santandrea, Parpaiola, Filippi. Allenatore: Bari
FORTIS JUVENTUS: Cardelli, Polvani, Rossi, Reccolani, Visibelli, Ignesti, Gatto, Serotti, Silvestri (75’Fusi), Costa (80’Burla), Lombardi. A disposizione: Biancalani, Cassigoli, Galantini, Maenza, Tagliaferri, Farioli. Allenatore: Bonuccelli
Arbitro: Mansi di Nocera
Note: ammoniti Volpato (T), Rocco (T), Michelotto (T), Reccolani (F), Ignesti (F), Serotti (F).

Quattro schiaffi al Montichiari e la Massese è sola al comando. Il punto di Mirco Mariotti.

Gazzetta Lucchese

Prima o poi la coppia doveva scoppiare e così fu. A perdere la trebisonda sotto la pioggia di Chioggia è la Correggese che, avanti di una rete al 13′ grazie a Boilini che concretizza una bella azione corale con un bel tiro dal centro dell’area, si fa rimontare, dopo aver sciupato per diverse volte il raddoppio, dalla Clodiense. E’ Del Soldato al 50′ ad insaccare il gol del pareggio su assist di Francioni ed al 69′ arriva il rigore del sorpasso: Franciosi viene steso in area da Sabotic, rigore ed espulsione per il difensore reggiano, lo stesso Franciosi va sul discheto ed insacca il gol vittoria. Luppi nel finale sciuperà poi davanti al portiere Baldan il gol del possibile pareggio.

A questo punto sola soletta al comando, e sempre a punteggio pieno, è la Massese di Tazzioli. Uno 0-4 all’Atletico Montichiari che non ammette scusanti, gli apuani sono i veri favoriti del campionato, squadra solida, che controlla la partita a suo piacimento e quando deve colpire colpisce. Al 40′ i bianconeri passano con Tosi che appena entrato in area fulmina con un diagonale Viola. L’Atletico ci prova a pareggiare questa partita, sfortunato Sangiovanni che su punizione dalla distanza colpisce in pieno il palo, Al 66′ però è Vignali con una bella azione personale a filtrare in area e, dopo un paio di dribbling, segna il gol del raddoppio. Al 70′ è capitan Milianti, sugli sviluppi di un corner, ad insaccare col piattone solo soletto nell’area piccola la terza rete. Lo 0-4 finale arriva a tre minuti dal termine con Marinai che dal vertice sinistro dell’area trova il diagonale nuovamente letale per il portiere dell’Atletico.

Chi continua a sorprendere è il Thermal Abano che nell’anticipo al Gabrielli di Rovigo (ultima partita in campo neutro, ad Abano lo stadio finalmente è a norma) batte con autorità per 3-0 il Palazzolo. E’ il giovane Dotto al 40′ ad aprire le marcature, poi nella ripresa Cacurio al 73′, quinta rete stagionale per l’attaccante ex Clodiense, e Rey Volpato, ex Juventus, Siena ed Empoli, al minuto 84 su rigore, chiudono il match issando i padovani al secondo posto solitario, a due punti dalla Massese.

Zitta zitta si affaccia nei quartieri alti la Lucchese che soffre parecchio contro un ottimo Riccione, ma la squadra di Arturo Di Napoli non è molto fortunata sul piano dei risultati. I biancoazzurri romagnoli passano meritatamente al 20′ con un bel tiro dal limite di Franzese dove Casapieri nulla poteva fare. Ma i rossoneri reagiscono con vigore e trovano il pari al 37′ con l’intramontabile Nazzareno Tarantino che con una punizione rasoterra infila la sfera alle spalle di Addario. Tarantino è ancora protagonista al 54′ quando serve Nolè con un assist al bacio, ed il n. 8 rossonero di piatto insacca il gol del definitivo 1-2. Riccione che poi si è gettato alla ricerca del pareggio, ma la muraglia lucchese risulterà impenetrabile fino alla fine della partita.

Riparte alla grande la Fortis Juventus che vince in maniera importante in quel del Lido di Camaiore. 1-4 il risultato finale. L’ex Riccione e Massese Angelo Lombardi al 2′ minuto con un bel tiro dal limite porta avanti subito la Fortis, e l’attaccante ospite si conferma cecchino infallibile, sempre a segno in tutte le cinque partite di campionato, non male la media dell’ex attaccante di Riccione e Massese. Al 33′ Lumini trova il raddoppio con una bella conclusione in piena area. Il Camaiore non ci sta ed al 50′ Imperatore, appena entrato, stacca imperiosamente di testa e trova il gol che riapre le speranze ai padroni di casa ma al 67′, con il Camaiore tutto in avanti alla ricerca del pari, è Carnevale, su azione di rimessa, a riportare avanti la Fortis. Sesto gol stagionale per l’attaccante ospite, ora al comando della classifica marcatori assieme a Luppi della Correggese. Poi sarà Polvani all’82′ sugli sviluppi di un calcio di punizione a siglare il gol del definitivo 1-4.

Prima vittoria per Gianni Balugani sulla panchina del Formigine che rimonta l’iniziale svantaggio e batte per 2-1 il Romagna Centro. i cesenati passano al 18′ con Gavoci che di sinistro azzecca il diagonale giusto per infilare Della Corte. Passano appena due minuti ed è Pilia a trovare al via del pareggio. Lo stesso Pilia al 74′ è abile a procurarsi un calcio di rigore che Dall’Acqua trasforma per ben due volte, dato che l’arbitro, fiscalissimo, aveva visto troppi giocatori verdeblu in area. Fatto sta che sono tre punti pesanti per le ambizioni della formazione del patron Masi.

Buon pareggio per 1-1 del Mezzolara sul difficile campo del Sancolombano. Capitan Bazzani al 12′ porta avanti la truppa di Luppi, mentre sarà Bianchi a trovare il meritato pareggio al 59′. Un pareggio che sta comunque molto stretto ai lombardi che, soprattutto nella ripresa, hanno creato più occasioni da rete.
Primo hurrah per il Fidenza di Montanini. 1-0 contro una Virtus Castelfranco incerottatissima e priva di molti titolari. Il gol del successo è dell’ex Delporto al 49′. L’attaccante borghigiano scatta sul filo del fuorigioco e con un morbido pallonetto scavalca Gibertini. Vittoria meritata, anche se la Virtus ha comunque avuto le sue palle gol, ma senza concretizzarle.

Prima vittoria anche per l’Imolese contro il fanalino di coda Forcoli, ancora al palo dopo tre partite. La squadra di Franco Farneti è in costante crescita ed il 3-0 finale lo testimonia. Protagonista della partita è Orlando autore di una doppietta. Al 17′ si aprono le marcature: Guilherme atterra in area Tedeschi, Orlando dal dischetto non tradisce e porta in vantaggio i rossoblù imolesi. Al 35′ magistrale calcio di puizione di Orlando che si infila alle spalle dell’incolpevole Pioli. Poi sarà Belluzzi al 53′ a chiudere il match con un bel diagonale.

E domenica. Beh il match di cartello sarà senz’altro a Massa, sempre che sia agibile lo stadio degli Oliveti. Massese-Thermal Abano, prima contro seconda. Stavolta gli apuani avranno il vero banco di prova per dimostrare di valere la Lega Pro. Non starà a guardare la Correggese che aspetta al Borelli un’Imolese in salute. E noi staremo a guardare i risultati alla fine delle partite, poi giudicheremo…

Massese e Correggese, la strana coppia funziona ancora. Il punto di Mirco Mariotti alla quarta giornata.

La Massese a Fidenza. (bianconeri.tv)

Quattro su quattro. Massese e Correggese vanno avanti a braccetto, ancora vittoriose, anche se con le relative difficoltà. Soprattutto i reggiani che hanno la meglio sull’Atletico Montichiari soltanto in pieno recupero dopo aver dominato per gran parte della partita. Gli uomini di Bagatti non sono brillanti come al solito ma cercano comunque di imporre il loro gioco. Dopo un inzio equilibrato, la Correggese passa in vantaggio al 25′ sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto dalla trequarti campo dove Zini colpisce di testa e serve un pallone d’oro per Davoli che, sempre di testa, insacca. Passa appena un minuto ed arriva l’immediata reazione ospite: cross dalla sinistra di Lauricella e, complice una dormita generale della difesa, la palla perviene a Sangiovanni che colpisce al volo e sorprende Noci, preso in controtempo (primo gol subito in campionato dalla Correggese). Ma al 36′ i bresciani rimangono in dieci per l’espulsione di Bosio e la partita diventa un assalto verso la porta di Viola. Occasioni a ripetizione per la Correggese, la porta sembra stregata ma, quando ormai tutto sembrava perduto, al terzo minuto di recupero è Luppi che, su assist di Paganelli, con un diagonale gonfia la rete del 2-1 mandando in visibilio il “Borelli”.

Anche la Massese non è in formissima ed il Fidenza di Montanini riesce ad imbrigliarla bene. Pero al 35′ il gollettino lo trova il buon Vignali con un bel diagonale. Nella ripresa il leitmotiv non cambia, Fidenza in difesa alla ricerca di qualche ripartenza, Massese che attacca ma senza incidere più di tanto. Solo nel finale gli apuani accelerano ed al 72′ trovano il raddoppio con Tosi grazie ad uno splendido pallonetto e triplicano a cinque dal termine con Falchini di testa su cross di Ceciarini.

La sorprendente Thermal Abano continua ad inseguire l’accoppiata di testa grazie ad una rete in pienissima Zona Cesarini dell’appena entrato Parpajola al minuto 94. 1-0 ed il Camaiore è battuto.

Chi non molla è anche la Virtus Castelfranco che, con grande difficoltà, ha la meglio su un Riccione mai domo. Non per niente il migliore in campo è stato il portiere biancogiallo Gibertini. Decisiva al 18′ una bellissima azione personale di Beatrizzotti. Virtus ancora imbattuta e finalmente con una partenza in campionato degna del suo valore.

Chi sorride nuovamente per la seconda volta consecutiva è la Lucchese che al “Porta Elisa” batte col minimo scarto un Formigine che arrivava da una settimana burrascosa dopo lo 0-4 interno contro la Correggese ed il conseguente esonero troppo frettoloso di Armando Pantanelli (il presidente Masi riprende la fama di mangia allenatori), sostituito dall’espertissimo Gianni Balugani, già in società da anni. Il gol vittoria nasce verso il quarto d’ora della ripresa dopo che un cross teso di Tarantino viene intercettato da Germano forse con un braccio, forse no, l’arbitro concede comunque il penalty tra le proteste dei verdiblu. Aliboni va sul dischetto e trasforma la rete che vale tre punti.

Bellissimo il derby bolognese tra Mezzolara ed Imolese che si è risolto nel recupero per 3-2 a favore della formazione di Luppi, ma col brivido finale. Partenza molto equilibrata con occasioni da ambo le parti. A l 38’, su un corner battuto da Semprini, Orlando salta più in alto di tutti batte Cordisco per il gol del vantaggio del Mezzolara. Ma tre minuti dopo doccia fredda per i locali: Ruopolo, già ammonito, atterra in area Tattini, secondo giallo e conseguente espulsione e rigore. Belluzzi dal dischetto ristabilisce la parità. Dopo appena due minuti dall’inizio della ripresa l’ex Castenaso Burnelli, approfittando di un’uscita sciagurata di Marchignoli, porta in vantaggio l’Imolese. Al 62’ il Mezzolara trova comunque il pareggio con Bazzani, abile a ribattere in rete un tiro di Protti che aveva colpito in pieno il palo. Ma nel primo dei quattro minuti di recupero il Mezzolara completa la rimonta: il neoentrato Visani conquista palla dopo una sponda di capitan Fabio Bazzani e di sinistro dal limite fulmina Cordisco. L’Imolese non molla ed è veramente sfortunata quando nell’ultimo assalto verso la porta di Marchignoli nella stessa azione colpisce un palo ed una traversa.

Incredibile la partita di Borgo San Lorenzo dove la FortisJuventus, sotto per 1-3 ribalta il risultato e si impone per 4-3 sulla Clodiense.
Primo tempo chiuso con la Clodiense avanti grazie al gol di Dell’Andrea al 39′. Nella ripresa succede di tutto e di più. Il gol di Carnevale al 61′ impatta il punteggio, ma in due minuti, 63′ e 65′, Franciosi e Dell’Andrea sembrano chiudere il match a favore degli ospiti. Ma ai mugellani bastano 11 minuti per ribaltare il punteggio: Carnevale fa la sua doppietta personale al 70′, Lombardi impatta al 72′ e a decidere il match è il calcio di rigore trasformato da Costa al 79′.

Cambio di allenatore anche a Forcoli, saluti a Francesconi, arriva Andrea Danesi. Ma il risultato non cambia, sconfitta tra le mura amiche contro il Romagna Centro per 0-2. Il vantaggio arriva su rigore al 45′ a causa di una gomitata di Rosi, che era appena entrato al posto di Cavallini infortunato, ai danni di Nicolini. Toscani in dieci e Drudi trasforma dal dischetto. A tempo scaduto arriva il raddoppio dei romagnoli su azione di contropiede di Peluso che in piena area imbecca Roccati che non ha difficoltà ad insaccare il gol del definitivo raddoppio.

Infine un bel risultato ad occhiali, 0-0, nel derby lombardo non noioso tra Palazzolo e Sancolombano, due traverse per gli ospiti, sicuramente più sfortunati nelle conclusioni verso la rete.

E domenica? Impegni non facili per le due capoliste. La Correggese andrà in quel di Chioggia a far visita alla Clodiense, squadra che a dispetto della classifica è molto insidiosa, soprattutto nelle ripartenze, mentre la Massese affronterà la difficile trasferta di Montichiari. La Thermal potrebbe approfittare di un passo falso delle due duellanti, ma occhio al Palazzolo, squadra per ora capace solo di pareggiare.
Boh stiamo a vedere cosa accade, domenica poi non è così tanto lontana…

Mirco Mariotti

SERIE D GIRONE D. QUARTA GIORNATA: I TABELLINI DELLE ALTRE.

La Correggese stupisce ancora tenendo la testa della classifica a punteggio pieno. (correggese.it)
Correggese-Atletico Montichiari 2-1 FOTOVIDEO
Reti: 25’Davoli(C), 26’Sangiovanni(A), 93’Luppi(C)CORREGGESE: Noci; Semellini, Zini, Bertozzini, Sabotic (85’Turri); Davoli (61’Chiurato), Selvatico, Lazzaretti (46’Arrascue); Boilini; Paganelli, Luppi. A disp.: Cardace, Bigolin, Ziliani, Perelli, Lari, Berni. All. Bagatti
ATLETICO MONTICHIARI: Viola; Giovinetti, Coly, Ragnoli, Bonaccorsi; Lauricella, Di Paola, Trajkovic (62’Alberti); Bosio, Sangiovanni (66’Berretta), Lera (73’De Cunzolo). A disp.: Gambardella, Versaci, Treccani, Piccirilli, Tassi, Turina. All. Tavelli
Arbitro: Serani di Foligno
Note: Spettatori 250 circa, Espulso: Bosio al 36′ per doppia ammonizione. Ammoniti Paganelli, Sangiovanni, Giovinetti, Arrascue. Angoli: Correggese 3, Montichiari 1. Rec.: pt 2’; st 3’

Forcoli-Romagna Centro 0-2

Reti: 47’pt r Drudi, 93’Roccati 

FORCOLI: Pioli; Lici, Marchetti, Lelli, Antonio, Bonsignori; Cavallini (37’Rosi), Marianelli, Novelli (60’Fiorentini), Semboloni, Vaira (86’Ciardelli). A disp. Massaini, Grandoli, Mazzantini, Marinari. All. Danesi

ROMAGNA CENTRO: Semprini; Turci, Carnesecchi, Drudi, Roccati, Arrigoni, Lombardini, Giunchi, Lorenzo (65’Peluso), Nicolini (60’Barducci), Gavoci (82’Mondardini). A disp. Zollo, Fariselli, Vandi, Tola, Teodorani, Merigo. All. Medri

Arbitro: Siciliani di Genova
Note: spettatori 200. Espulso al 47’pt Rosi per fallo in area di rigore. Ammoniti: Lici, Lelli, Antonio, Fiorentini, Drudi, Lorenzo. Angoli: 6-2 per il Romagna. Recupero tempo: pt +3′, st +5′.
Fortis Juventus-Clodiense 4-3
Reti: 35’ 64’Dell’Andrea(C), 60’ 68’Carnevale(F), 63’Franciosi(C), 71’Lombardi(F), 79’r Costa(F)
FORTIS JUVENTUS: Cardelli, Polvani, Ignesti (66’Costa), Fusi, Rossi, Reccolani, Serotti, Nencioli (76’Visibelli), Galantini (31’Lumini), Carnevale, Lombardi. A disp.: Biancalani, Burla, Cassigoli, Gatto, Maenza, Silvestri. All. Bonuccelli
CLODIENSE: Baldan, Moretto, Bianchi, B.Boscolo, D.Boscolo, Iobbi, Bellemo (72’Ponce), E.Busetto, Bounafaa (81’Olivieri), Franciosi, Dell’Andrea (65’Sambo). A disp.: Boscolo L., Schiavon, Villanovich, Del Soldato, N.Busetto, Bidogia. All.: Pagan 
Arbitro: Di Giovanni di Brescia
Note: Spettatori 120. Ammoniti Bianchi, Serotti, Reccolani, Boscolo B. Angoli: Clodiense 6, Fortis Juventus 4. Rec.: pt 2’; st 3’.
Lucchese-Formigine 1-0 VIDEO PARTITA
Reti: 62’r AliboniLUCCHESE: Casapieri; Terlino, Calistri, Espeche, Petrini; Chianese, Aliboni, Nolè; Riccobono (57’Pecchioli, 91’Lima); Caboni, Tarantino (85’Lo Sicco). A disp. Sannino, Angeli, Cola, Ghelardoni, Russo, Discetti. All. Pagliuca
FORMIGINE: Della Corte; Canalini (80’Caselli), Germano, Furini, Casini; Vernia (83’Varone), Puglisi (79’Traore), Brini Ferri; Pilia, Dell’Acqua, Sarnelli. A disp. Abate, Algeri, Muratori, Essel, Reggiani, Maletti. All. Balugani
Arbitro: Gariglio di Pinerolo
Note: spettatori 600 circa. Ammoniti: Vernia, Casini, Chianese, Germano, Tarantino, Caboni. Angoli: 3-4. Recupero tempo: pt 2’, st 3’
Massese-Fidenza 3-0 VIDEO INTERVISTE
Reti: 31’Vignali, 72’Tosi, 85’Falchini
MASSESE: Tognoni; Menicagli (83’Bugliani), Milianti, Parenti, Zambarda; Remorini, Ceciarini, Tozzi; Vignali (78’Marinai); Tosi (83’Pavia), Falchini. A disposizione: Parisini, Baldi, Bugliani, Poponcini, Cinquini, Gialdini, Marinai, Canesi, Pavia. Allenatore: Tazzioli
FIDENZA: Artich; Molinari, Bersanelli, Patrini, Talignani; Delendati (46’Bandaogo), Grillo, Copelli (80’Paterlini), Bedotti; Del Porto (46’Degni), Musi. A disposizione: Capotosto, Arcuri, Messineo, Bandaogo, Ferri, Spocchi, Degni, Paterlini. Allenatore: Montanini
Arbitro: Corona di Oristano
Note: Spettatori 350 circa. Ammoniti: Tosi, Marinai(M), Musi(F). Espulsi: nessuno. Angoli: 5-3. Recupero tempo: pt 1′; st 3′.
Mezzolara-Imolese 3-2 VIDEO
Reti: 39´G.Orlando(M), 44´r Belluzzi(I), 48´Burnelli(I), 63´Bazzani(M), 90´Visani(M)MEZZOLARA: Marchignoli; Pirazzini, Martelli, G.Orlando, Ruopolo; Akilo, Protti (79´Visani), Selleri, Semprini (46´Galassi); Bazzani, Artiaco (58´Cicerchia). A disp: Baldani, Marchesi, Signorini, Adani, Arseno, Giglio. All. Luppi
IMOLESE: Cordisco; Antoniacci, Battistini, Bevoni; Bunda Balu, Mordini, Santandrea (68´Ragazzini), Burnelli; Tattini (81’Casadei); Tedeschi (72´A.Orlando), Belluzzi. A disp: Spada, Poggi, Ramoz, Catalano, Rizvani, Stanzani. All. Farneti 
Arbitro: Papalini di Nuoro 
Note: giornata  fresca e serena, terreno in buone condizioni. Spettatori: 500. Ammoniti: Semprini, Protti, Galassi (M). Bunda Balu (I). Espulso al 43’ Ruopolo (M) doppia ammonizione. Angoli: 3-6 per l’Imolese. Recupero: 1’, 4’.
Palazzolo-Sancolombano 0-0
PALAZZOLO: Girelli; Tognazzi, Trovò (52’Bettoni), Lancini, Ghidelli (84’Raccagni); Leoni, Nicola Pagani; Chiari, Lanzi, Valli (74’Capelli); Giordano. A disposizione: Guizzetti, Alushi, Boschiroli, Bosis, Pecis, Amalfi. Allenatore: Polini.
SANCOLOMBANO: Ghizzinardi; Ioance, Dalcerri, Zoppetti, Daniele Pagani; Cattaneo, Scetti, Oliveri (44’Marzatico); Bianchi (70’Losi); Odi, Albertini (58’Arbit). A disposizione: Soffientini, Marchi, Salvini, Brega, Arena, Resta. Allenatore: Tassi. 
Arbitro: Santoro di Messina
Note: Spettatori 200. Espulso: Ioance al 69’ per somma di ammonizioni. Ammoniti: Valli, Oliveri, Ghidelli, Ioance, Nicola Pagani, Ioance. Angoli: Palazzolo 6, Sancolombano 4. Rec.: pt 1’; st 3’.
Thermal Abano-Camaiore 1-0
Reti: 94’Parpajola
THERMAL ABANO: Merlano; Brichese, Marangon, Sadocco, Mandruzzato; Bandiera, Bedin, Dotto (83’Parpajola); Mattioli (63’Neagu), Volpato (89’Sabbion), Rocco. A disp. Ziliotto, Santandrea, Lovato, Resta, Celi, Filippi. All. Bisioli
CAMAIORE: Rizzato; Seghi, Mazzone, Sabatini (80’Guerra); Biagini; Pellegrini (58’Remedi), Tosi, Dell’Amico, Ulivi; Ceragioli, Imperatore (65’Fiaschi). A disp. Tonazzini, Cecchi, Dalle Lucche, Marsili, Velchev, Viola. All. Giuli. 
Arbitro: Saggese di Rovereto
Note: Spettatori 150. Espulso Bisioli, allenatore Thermal Abano, al 71’. Ammoniti: Rocco, Biagini, Bandiera, Mandruzzato, Seghi e Mattioli. Angoli: Thermal 4, Camaiore 6. Rec.: pt 2’; st 3’.
Si ringrazia Mirco Mariotti

SERIE D GIRONE D, Terza Giornata: Il punto a cura di Mirco Mariotti.

Dopo tre giornate di campionato rimane solo un’accoppiata al comando a punteggio, quella formata da Massese e Correggese. Due vittorie ottenute in maniera completamente diversa.
La Massese soffre le pene dell’inferno al “Dino Manuzzi” di Cesena contro quel Romagna Centro che la settimana scorsa aveva espugnato il “Porta Elisa” di Lucca ha fatto patire le pene dell’inferno alla formazione allenata da mister Tazzioli. I romagnoli passano al minuto 38 Gavoci vince un rimpallo e batte a rete, Tognoni manca la respinta e la palla s’insacca. Palla al centro, passa un minuto e Menicagli, nel tentativo di anticipare ancora Gavoci, colpisce la palla con la mano, rigore che si incarica Nicolini di calciare, ma il suo tiro colpisce il palo. Poteva essere la palla match ed invece nel finale di partita arriva l’uno-due micidiale degli apuani che al minuto 83 pareggiano con Vignali che, suo malgrado, si ritrova la sfera addosso dopo un rinvio errato della difesa e fulmina Semprini, due minuti più tardi sugli sviluppi di un dubbio calcio di punizione assegnato alla Massese, altra carambola in area dopo un errata disposizione difensiva e per Parenti è un gioco da ragazzi segnare il gol vittoria.

La Correggese invece doveva affrontare un agguerrito Formigine, anch’esso a punteggio pieno dopo due giornate. Ma i modenesi incappano in un’amarissima giornata e la Correggese di questi tempi è assolutamente implacabile, uno 0-4 che non ammette repliche.Il risultato si sblocca subito al 6′ con Davoli che, sugli sviluppi di un corner, insacca di testa. Al 23′ raddoppia Luppi che sfrutta al bacio un assist di Selvatico ed insacca con un tiro calibrato e preciso. Al 41′ arriva la terza rete con Paganelli, quinta rete in campionato, ancora su corner calciato dall’onnipresente Selvatico. Ancora Luppi a cinque minuti dal termine, dopo una pregevole azione personale, chiude lo score sullo 0-4. Quattordici reti segnate, zero subite, la formazione di Bagatti devastante in queste prime tre giornate, vedremo se prossimamente riuscirà a confermarsi su questi livelli.

Alle spalle di questa accoppiata, la sorprendente Thermal che espugna il “Ballotta” di Fidenza per 1-3. E’ il solito Cacurio al 37′ a sbloccare il risultato su calcio di rigore oer gli ospiti. Al 59′ è Rey Volpato a trovare la rete del raddoppio. Al 75′ i padroni hanno una grande possibilità per riaprire l’incontro su calcio di rigore, con conseguente espulsione di Montin per la Thermal, ma Delporto si fa respingere il tiro da Merlano. Al minuto 82 però arriva il gol del Fidenza con il neoacquisto Patrini con un perentorio stacco di testa ed i bianconeri si lanciano alla ricerca del pareggio. Ma la difesa si apre troppo e Bandiera al 94′, su azione di contropiede, chiude i giochi.

Secondo pareggio consecutivo della Virtus Castelfranco, stavolta a reti bianche, in quel di Lodi contro il Sancolombano. Partita a due volti dove i padroni di casa nel primo tempo avrebbero meritato il vantaggio, mentre nella ripresa gli uomini di Chezzi hanno sfiorato diverse volte il colpo del ko. Comunque alla fine dei conti entrambe le squadre rimangono imbattute (tre pareggi su tre per i lombardi) ed alla fine va bene così.

Finalmente vince, ma non convince, la Lucchese di Pagliuca che espugna Imola grazie ad una rete di Espeche che colpisce al volo da fuori area sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Nolè. Imolese sfortunata, stavolta la squadra di Farneti avrebbe meritato qualcosa di più, ma la fortuna non sempre aiuta gli audaci.

Spettacolare pareggio per 2-2 a Chioggia tra Clodiense e Mezzolara. Partita che si sblocca dopo appena otto minuti grazie a Fabio Bazzani che deve solo spingere in rete un assist a dir poco perfetto di Protti. Al 18′ arriva il pareggio dei locali grazie a Franciosi che vince un rimpallo in area e con un secco diagonale batte imparabilmente Marchignoli. Al 61′ torna avanti la squadra di Luppi con Selleri che, servito da Artiaco, segna con una splendida mezza girata in piena area. Passano dieci minuti ed arriva il nuovo, e definitivo, pareggio dei locali con Dell’Andrea che raccoglie da buona posizione un assist di Bounafaa e non ha difficoltà ad insaccare.

Pareggio per 1-1 tra Camaiore e Palazzolo (vizio lombardo, tre pareggi su tre in campionato, solo l’Atletico Montichiari non segue la regola). Ospiti avanti al 61′ Con Chiari che ribatte in rete in porta una respinta del portiere dopo un tiro scagliato verso la porta da Bosis. I rosoblu pareggiano al 68′ direttamente su calcio di punizione battuto dallo specialista Biagini.

Altro 2-2, stavolta a Riccione, tra i biancoazzurri romagnoli ed i toscani della Fortis Juventus. Pronti, via e su cross di Cavallari, mischione in area, e Materazzo di testa insacca per l’immediato vantaggio del Riccione. Inizia la ripresa e stesso copione del primo tempo, stavolta di marca ospite: cross dell’ex Lombardi, stavolta nessuna mischia, anzi Carnevale è colpevolmente solo soletto in area ed insacca di testa il gol del pari. Al 65′ Carnevale ricambia il favore allo stesso Lombardi con un passaggio in profondità che porta l’attaccante ospite solo davanti ad Addario e la vendetta dell’ex è servita: 1-2. All’81′ però la squadra di Arturo Di Napoli raggiunge il definitivo pareggio con un’incornata di Franzese che termina diritta sotto l’incrocio dei pali.

Dulcis in fundo, il Forcoli rimane solo soletto in fondo alla classifica dopo la terza sconfitta su tre gare, stavolta a Montichiari contro l’Atletico. Bresciani avanti con Lera al 22′, raddoppia al 43′ col solito Bosio, poi i toscani nel finale hanno un sussulto d’orgoglio e riescono ad accorciare le distanze a tempo scaduto con Novelli.

Domenica prossima? Le due capoliste sulla carta non avranno impegni proibitivi tra le mura amiche. La Massese attende l’arrivo di un Fidenza non proprio in formissima, la Correggese aspetta l’Atletico Montichiari con una difesa allegrotta. Da non sottovalutare i match tra Lucchese e Formigine, dove qui capiremo veramente a cosa puntano queste due squadre, ed il derby tutto bolognese tra Mezzolara ed Imolese.

a cura di Mirco Mariotti

RICCIONE-PALAZZOLO, IL TABELLINO.

RICCIONE 1929-PALAZZOLO 0-0

RICCIONE 1929 (4-3-3): Addario; Venere, Santini, Marini, Materazzo; Sposato, Volpe (7’st Agostini), Caputo; Moretti, Spadafora (33’st Valeriani), Cavallari (25’st Franzese).
A disp. Napoleoni, Filippelli, Cotti, Montanari, Cesarini, Sericola.
All. Arturo Di Napoli.

PALAZZOLO (4-5-1): Girelli; Ghidelli (1’st Alushi), Lancini, Bettoni, Tognazzi; Lanzi (16’st Bosis), Chiari, Capelli, Boschiroli (19’st Pecis), Pagani; Giordano.
A disp. Guizzetti, Raccagni, Abrami, Sala, Trovo’, Ouardi.
All. Stefano Polini

ARBITRO Stefano Lorenzin di Castelfranco Veneto (Elkhayr di Conegliano-Tribelli di Castelfranco Veneto).

NOTE: Ammoniti 12’pt Spadafora (R), 23’pt Ghidelli (P), 27’pt Bettoni (P), 19’st Sposato (R), 47’st Agostini (R). Angoli 3-7. Recupero 1’pt, 5’st. Spettatori 150 circa.


La Redazione, Forza Riccione!
©  Citare la fonte e/o l’autore in caso di pubblicazione.

Serie D Girone D, i risultati e i marcatori della Prima Giornata.

Atletico Montichiari-Lucchese 3-3
30′ 68’Busio(A), 47′ 76′ 83’Tarantino(A), 50’Sangiovanni(A)

Camaiore-Fidenza 1-0
33’a Bersanelli

Clodiense-Virtus Castelfranco 0-2
53’Cortese, 58’Beatrizzotti

Forcoli-Massese 0-2
4’Remorini, 82’r Falchini

Formigine-Mezzolara 2-0
26’r 55’Sarnelli

Imolese-Fortis Juventus 2-6
3′ 90’Carnevale(F), 13′ 17’Silvestri(F), 30’Antoniacci(I), 51’Belluzzi(I), 54’r Lombardi(F), 70’Costa(F)

Riccione-Palazzolo 0-0

Romagna Centro-Correggese 0-2
16’Paganelli, 93’r Luppi

Sancolombano-Thermal Abano 2-2
21′ 67’r Odi(S), 56′ 74’Rocco(T)

 

Si ringrazia Mirco Mariotti.

SERIE D: UFFICIALIZZATI GLI ORGANICI, IL RICCIONE INSERITO NEL GIRONE D.

Ufficializzato con un comunicato della Lega Nazionale Dilettanti pochi minuti fa la composizione del Girone D che di seguito riportiamo.

Clodiense, Thermal A. Ceccato, Correggese, Fidenza, Formiggine, Imolese, Mezzolara, Riccione, Romagna Centro, Virtus Castelfranco, Atl. Montichiari, Palazzolo, Sancolombano, Camaiore, Forcoli, Fortis Juventus, Lucchese, Massese.

Serie D, oggi è il giorno dei gironi

Saranno resi noti nel tardo pomeriggio di oggi, mercoledì 7 agosto, i nove gironi del prossimo campionato di serie D. In un primo momento la data giusta pareva essere quella di sabato 10 agosto ma la Lega Nazionale Dilettanti ha deciso di ritornare sui suoi passi e ufficializzare i gironi nella giornata di oggi, cogliendo tutti di sorpresa.

Per la pubblicazione dei calendari bisognerà sempre aspettare l’inizio della prossima settimana. Oltre ai gironi, oggi verranno decisi anche gli accoppiamenti del primo turno della Coppa Italia di serie D, in programma domenica 18 agosto.